How can we help?
Soluzioni al problema

Strategie – Soddisfare clienti e stakeholder nel comparto dell’assistenza e assicurazione. Ne parla Paola Corna Pellegrini, Allianz Global Assistance


Per l'articolo completo scaricare il Pdf

La domanda, indicativa della mission, è nel logo di Allianz Global Assistance, società del Gruppo Allianz Global Assistance con sede a Parigi, leader mondiale nei settori dell'assistenza, delle assicurazioni viaggi e dei servizi alle persone. Da oltre 60 anni opera a fianco dei propri clienti, offrendo servizi completi, soluzioni innovative su misura e assistenza in tempo reale, ovunque nel mondo, 24 ore su 24, 7 giorni su 7.
La società, leader di mercato in Italia, è presente nel nostro Paese da più di 40 anni. Nata dalla fusione tra Elvia Italia e CEA - Compagnia Europea di Assicurazione - ha operato sul mercato, per oltre 10 anni, con il marchio Mondial Assistance. A fine 2012, in seguito a un'operazione di rebranding ha preso il nome di Allianz Global Assistance, trasferendo nel nuovo brand la propria identità, basata sui valori cardine di professionalità, attenzione al cliente, affidabilità, internazionalità e innovazione. La Società fa parte del Gruppo Allianz S.E. Paola Corna Pellegrini, attualmente Ceo di questa Società, una carriera in imprese multinazionali quali gruppo Zambon e Novartis, ha accettato di rispondere alle nostre domande.

Ci dia una definizione di profitto in chiave di correttezza...
Sono convinta che le aziende possano crescere in modo profittevole e sostenibile se, e solo se, mettono al centro delle strategie e delle decisioni i loro stakeholder: clienti esterni, partner, consumatori, clienti interni e collaboratori. Questo implica la necessità di conoscerli, capirne i bisogni e le aspettative per arricchire la propria offerta di contenuti di servizio che vadano oltre quelli meramente funzionali.

È d'accordo a considerare quindi l'essere umano integrale alla base dei vostri consumatori, collaboratori e stakeholder?

Sono innanzitutto persone e riteniamo sia essenziale stabilire con loro una relazione che vada oltre la soddisfazione del bisogno primario. Solo fornendo loro un'esperienza che li coinvolga sul piano emotivo ed etico è possibile costruire una relazione di questo tipo.

Per l'articolo completo scaricare il Pdf

Allegati

/wp-content/uploads/sites/3/2014/07/056_MARKUP228_04_2014_Assicurazione.pdf” target=”_blank”>228_Assistenza_assicurazione

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome