Ikea ricrea in Norvegia una casa bombardata in Siria

Nasce con l'obiettivo di sensibilizzare i consumatori al tema della guerra il progetto realizzato all'interno del punto di vendita norvegese dell'insegna. Si tratta di un'installazione realistica di un appartamento distrutto dai bombardamenti

Nello store norvegese di Slependen, Ikea propone un’installazione molto particolare che ripropone una casa bombardata in Siria per sensibilizzare i clienti al problema della guerra. Si tratta di una riproduzione fedele di molte case distrutte in quella zona: i mattoni sono a vista, gli infissi di plastica, i materassi sono sparsi per terra. All'interno della piccola abitazione, le etichette e i poster raccontano la storia di Rana e della sua famiglia composta da 9 persone.
L’art director Snorre Martinsen racconta: "Ho incontrato Rana e ho visto come lei e la sua famiglia sopravvivono nella periferia di Damasco. E così abbiamo voluto ricostruire la sua casa nel modo più realistico possibile. Sarebbe stato più facile mettere un poster, ma non avrebbe sortito lo stesso effetto".
Il progetto è stato realizzato dall'agenzia pubblicitaria POL, in collaborazione con la Croce Rossa, ed è parte di una campagna di raccolta fondi per un'associazione non profit siriana.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here