Moda e lusso: il futuro del retail è nella redditività

Questo lo scenario delineato dalla Deutsche Bank nel corso del convegno organizzato in collaborazione con Pambianco, a fronte dei dati degli ultimi 5 anni.

Una strategia d’impresa qualitativa, che sposti l’attenzione dall’estensione della rete distributiva per focalizzarsi sull’aumento della produttività attraverso l’implementazione del marketing, del lavoro su assortimento e prezzi, così come del canale online. Questa la ricetta vincente per il retail delinata da Deutsche Bank nel corso del convegno organizzato con Pambianco a tema Moda & Lusso, Il momento delle scelte per crescere in un contesto sempre più competitivo.

Una prospettiva tracciata e supportata dai dati dell’ultimo quinquennio relativi all’industria dei beni di lusso, che vede il tasso di crescita dell’apertura dei negozi superare con il 40% quello della domanda, che pure a sua volta ha registrato un incremento del 30%.

Pambianco lussoAll’interno di questo mercato, l’Italia risulta Paese europeo capofila in termini di fatturato, con una quota pari a 17,2 miliardi di euro, che a livello globale ci posiziona quarti dopo Stati Uniti, Giappone e Cina. Un panorama che vede Milano come città al traino, settima al mondo per giro d’affari e prima a livello di scontrino medio, come conferma a Pambianco Francesca Di Pasquantonio (in foto), head of global luxury research di Deutsche Bank.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here