Vendite ed Ebitda in aumento per Ovs

ovs flagship milano
Il Gruppo registra un incremento del 4% nei primi nove mesi dell'anno rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Anche l'insegna Upim conferma la crescita

Ovs spa continua il suo percorso di crescita registrando vendite nette pari a 986,2 milioni di euro con un incremento del 4,0% nei primi nove mesi dell’anno rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. L’EBITDA si attesta a 125,9 milioni di euro ( +6,5%), al 12,8% delle vendite nette.

Si consolida anche la crescita dell’insegna Upim che aumenta considerevolmente il proprio upim ovsEBITDA da 8,6 milioni a 15,0 milioni, pari al 9,8% delle vendite.

Inoltre l’esito positivo dell’OPA lanciata dalla società Sempione Retail, nella quale Ovs ha una quota del 35%, nei confronti della società Charles Vögele (che ha consentito di raggiungere il 95,24% del capitale della società), spingono ulteriormente la crescita e l’internazionalizzazione del Gruppo.

“Ovs spa continua il suo percorso di crescita e di consolidamento del mercato italiano in un esercizio caratterizzato da condizioni climatiche avverse e che si confronta con un esercizio precedente dove, al contrario, il clima era stato favorevole.  – spiega l’amministratore delegato Stefano Beraldo - La crescita delle vendite del Gruppo nei primi nove mesi del 2016 è pertanto attribuibile allo sviluppo del network che è proseguito in linea con le aspettative e con risultati di vendita positivi per le nuove aperture di punti vendita diretti, nonché all’ulteriore contributo dato dallo sviluppo della rete franchising. In particolare, nei 9 mesi la rete è aumentata di 28 DOS full format e altri 114 negozi, prevalentemente negozi kids in franchising”.

No items found

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome