Walmart e Cvs Health: nuovo accordo commerciale pluriennale

Dopo qualche dissapore, è stata trovata un’intesa economica fra i due player. I clienti con polizza sanitaria Cvs Caremark continueranno a comprare i farmaci Walmart a condizioni d’acquisto agevolate.

Prosegue la partnership fra Walmart e Cvs Caremark, la divisione di Cvs Health dedicata al pharmacy benefit management (Pbm), ovvero alla gestione delle ricette mediche e dei piani di assicurazione sanitaria per conto del cliente-paziente. I due player hanno definito nei giorni scorsi un nuovo accordo di durata pluriennale, componendo la controversia circa i costi dei rimborsi che Pbm avrebbe dovuto dare a Walmart per la vendita dei medicinali sulle proprie farmacie. Una buona notizia per i molti consumatori che sono iscritti al Pbm di Cvs Caremark: potranno continuare a portare le proprie prescrizioni mediche sugli store Walmart, comprando farmaci a prezzi vantaggiosi.

 

 

Secondo gli esperti, se Walmart avesse posto fine alla collaborazione con Cvs, più di 50 milioni di persone aderenti al programma Cvs Caremark non avrebbero più avuto convenienza a comprare sulle farmacie Walmart. Dato che la gran parte dei consumatori va dove gli viene assicurata una copertura sanitaria, lo stesso Walmart avrebbe rischiato di perdere parecchi clienti.
Ma non sarebbe stato facile neppure per Cvs: senza l’accesso alle 4.700 farmacie Walmart, è verosimile che diversi sponsor di Cvs Caremark sarebbero stati meno propensi a confermare il contratto con l’operatore, preferendogli magari altri player del settore Pbm.

“Siamo felici di avere raggiunto un soluzione che soddisfa entrambe le parti - ha detto Derica Rice, presidente di Cvs Caremark -. Come Pbm, la nostra priorità è garantire ai clienti di comprare farmaci ai prezzi migliori. Proseguendo il percorso iniziato con Walmart, assicuriamo continuità nell’erogazione di medicinali a costi competitivi”.

“Abbiamo stretto un nuovo accordo – aggiunge Sean Slovenski, vice presidente senior di Walmart Health and Wellness - con condizioni commerciali eque sia per noi sia per Cvs, nell’interesse dei consumatori, affinché possano vivere meglio e risparmiare denaro”.

Grazie alla ridefinizione dell’accordo con Walmart, gli iscritti al programma Cvs Caremark avranno circa 68.000 farmacie fra cui scegliere per portare le propire ricette mediche: da quelle indipendenti a quelle di catene nazionali o regionali.

Come Pbm, Cvs Caremark è in prima linea per abbassare il costo dei farmaci per i clienti ed i propri membri, attraverso l’implementazione di programmi clinici di maggior efficacia, più innovativi e basati su un’avanzata analisi dei dati.

Walmart si impegna a fornire dei servizi sanitari più accessibili, a partire dallo sviluppo di progetti come il programma di farmaci generici a 4 dollari, che abbassa il costo della sanità per milioni di americani. Walmart offre inoltre alle comunità in cui opera accesso a servizi clinici a prezzi particolarmente vantaggiosi.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome