Ai retailer piace Londra

di Anna Bertolini

Londra è la città più ambita dai retailer. A decretarlo lo studio Destination Europe 2015 di Jll secondo il quale la capitale britannica è la meta preferita delle insegne internazionali in quanto vissuta come trampolino di lancio per l’Europa. Maturità del mercato, dimensione e trasparenza sono gli elementi di maggiore attrazione e per i quali i retailer sono disposti a pagare per location di prestigio. Si pensi che Bond Street è la strada più richiesta dalle griffe del lusso tanto che gli affitti sono cresciuti del 42% in due anni. La hit parade prosegue posizionando al secondo posto Parigi, seguita da Mosca al terzo. Sul podio delle prime cinque anche una città italiana, Milano (4° posizione). L’indagine mette in luce anche quali retailer hanno messo a segno una politica di sviluppo internazionale dinamica: i più attivi sono Michael Kors, Superdry, 7For All Manking e Cos (H&M), mentre quelli che si connotano per una copertura maggiore in termini di store sono Zara, H&M e Mango, tutti retailer dell’universo fast fashion. Da segnalare la crescita di interesse verso città come Mosca e Istanbul.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here