The Market è un progetto retail promosso da Gruppo Borletti e Dea: sarà completato entro la fine del 2021 e prevede l'apertura di 130 negozi e 8 locali per la ristorazione. Si svilupperàsu una superfice commerciale di circa 25.000 mq

Gruppo Borletti e DEA Real Estate, promotori di The Market a San Marino, hanno affidato a Colombo Costruzioni Spa il ruolo di general contractor per la completa realizzazione del progetto. La fine dei lavori è prevista nel 2018, come da convenzione sottoscritta dai promotori di The Market con la Repubblica di San Marino.
L’accordo prevede l'affidamento al general contractor della progettazione esecutiva dei lavori e della realizzazione della struttura attraverso una selezione di fornitori con preferenza verso imprese sammarinesi, come da criteri stabiliti nella convenzione.
Colombo Costruzioni ha già avviato contatti preliminari con alcune imprese locali che saranno coinvolte nella realizzazione di una parte dei lavori.
L’assegnazione dell'incarico a Colombo Costruzioni è avvenuta in seguito a una selezione curata da MCM, società di consulenza specializzata in project management, con l’assistenza di Legance per gli aspetti legali, sempre in linea con quanto previsto dalla convenzione.

Colombo Costruzioni è attiva nell'imprenditoria edilizio-immobiliare da 112 anni. Fra i suoi progetti più recenti ricordiamo Torre Allianz, il più alto edificio di CityLife a Milano su disegno dell'architetto giapponese Arata Isozaki; Fondazione Prada e interventi di riqualificazione urbana come Unicredit Tower, Piazza Gae Aulenti di Cesar Pelli e il Bosco Verticale di Stefano Boeri nell'ambito Porta Nuova a Milano.
Sul fronte commerciale, Colombo Costruzioni ha sviluppato Le Albere, a Trento, e il centro direzionale, residenziale e commerciale Meridiana a Lecco, entrambi firmati da Renzo Piano.

Cosa fa il general contractor
"La scelta di affidare i lavori per la realizzazione di The Market alla società Colombo Costruzioni è il risultato di un’attenta analisi delle proposte ricevute in questi mesi -spiega Maurizio Borletti, fondatore di Borletti Group-. L’esperienza e il know-how, uniti all’attenzione alla qualità, alla sicurezza e agli impatti ambientali, sono stati fattori decisivi nella scelta del general contractor che dovrà gestire tutte le fasi esecutive, dalla progettazione alla costruzione e consegna: un ruolo di grande responsabilità che richiederà anche il coinvolgimento di molte imprese sammarinesi".

Sviluppo in 2 fasi
Lo sviluppo di The Market, previsto in due fasi, richiederà un investimento complessivo di circa 150 milioni di euro: entro la fine del 2021 i promotori stimano l'attivazione di circa 750 posti di lavoro con l'apertura di 130 negozi e 8 unità dedicate alla ristorazione.
Nella prima fase verranno consegnati i primi 80 punti di vendita e 6 spazi per la ristorazione che comporteranno l’assunzione di circa 500 persone. La struttura sarà sottoposta al protocollo di certificazione Breeam.

The Market è concepito come un polo della moda: progettato da One Works, società di architettura e ingegneria specializzata nella gestione integrata di progetti retail, si svilupperà su una superfice commerciale di 25.000 mq e ospiterà circa 100 marchi della moda insieme a un’offerta enogastronomica di alto livello.
La vicinanza al litorale adriatico, all'aeroporto di Rimini, e allo snodo che lo collegherà direttamente alla strada statale San Marino-Rimini, fanno ipotizzare per The Market un bacino d'utenza aggiuntivo di circa 2 milioni di turisti l'anno.
A proposito di turismo, il progetto prevede uno spazio dedicato all’ufficio turismo di San Marino, che in collaborazione con The Market promuoverà la Repubblica di San Marino come destinazione di qualità a livello nazionale e internazionale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here