Furla ridefinisce la comunicazione a livello artistico

di Chiara Bertoletti

 

 

Furla ha annunciato la sigla una preziosa partnership con il fotografo Mario Testino e con la sua agenzia, volta a ridefinire l’immagine artistica del brand in ogni suo aspetto. La collaborazione con l’artista è solo il primo step di una strategia di marketing consistente e mirata, studiata per accompagnare il marchio della moda verso il “next level” della sua crescita ed espansione internazionale.
A partire dalla collezione Primavera/Estate 2015, il brand svilupperà infatti un progetto a 360 gradi, in cui nuovi codici di comunicazione e creatività, dal mood colorato e gioioso, coinvolgeranno tutte le piattaforme operative. Le immagini, vibranti e dinamiche, si tradurranno nelle campagne pubblicitarie per i media e per l’outdoor, nelle vetrine dei negozi, nei cataloghi, sul web e negli speciali video dedicati alle piattaforme digitali, ai social media e alle Pubbliche Relazioni.

 

 

I numeri
Dal 2010 al 2014, il brand si è interamente rinnovato ed ampliato, con un fatturato in crescita costante: da 157 a 228 milioni di euro nel 2013, ovvero + 54% a cambi costanti. Inoltre, le previsioni di pre-closing per il 2014 sono, a detta dell’azienda, incoraggianti e in linea con le aspettative.
I Dipendenti Furla nel mondo sono passati da 846 nel 2010 a 1.185 ad oggi, con un incremento dunque del 30% negli ultimi 4 anni. Il business e-commerce è a sua volta cresciuto del 230% negli ultimi tre anni gli investimenti per il marketing saranno, a partire dal 2015, triplicati. Importante novità nel 2015 sarà inoltre il nuovo building Furla a Milano, con 5 piani per circa 3.000 metri quadri nel cuore della capitale della moda.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome