Barolo: Vietti in joint venture con la famiglia Krause

Accordo tra la storica azienda vitivinicola e la holding statunitense, che entra nel capitale societario portando con sé 12 ettari di vigneti.

Nuovo partner finanziario per la Vietti di Castiglione Falletto, azienda nota a livello internazionale per la propria produzione di Barolo, che ha annunciato l’ingresso dell’americana Krause Holdings all’interno del proprio capitale societario. L’accordo che si aggira intorno ai 50 milioni di euro porta in dote 12 ettari di vigneti nell’area del Barolo, che vanno ad unirsi ai 34 ettari già in possesso della piemontese.

 

 

barolo vietti vinoL’obiettivo di Vietti, da cinque generazioni a conduzione famigliare, è quello di dare nuovo impulso alla crescita. Non una semplice cessione, dunque, ma una sinergia duratura volta ad aumentare le potenzialità dell’azienda, come sottolinea il presidente operativo Luca Currado, che manterrà il proprio incarico.

La produzione e la vendita resteranno pertanto a gestione made in Italy, con Mario Cordero incaricato dello sviluppo in territorio internazionale. Una mossa strategica che tiene quindi alla preservazione dell’eccellenza qualitativa e del saper fare originari dell’identità aziendale, e che, come spiega Currado, si rende necessaria in un contesto dove i prezzi  delle vigne interessate risulterebbero altrimenti inaccessibili.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome