Biologico sempre più competitivo per l’agricoltura

Prenderà il via da Udine il prossimo 27 gennaio il Bio Tour by Agricola Grains in collaborazione con Nova Agricoltura ed Edagricole
In giro per l’Italia promuovendo il biologico. È presto svelato lo scopo del Bio Tour by Agricola Grains in collaborazione con Nova Agricoltura ed Edagricole, che prenderà il via da Udine il prossimo 27 gennaio, all’interno della fiera AgriestTech.

Lo scenario che raccontiamo vede il mondo dell’agricoltura convenzionale in continua sofferenza, sia per il valore del prodotto, sia per la concorrenza delle produzioni provenienti dall’estero, sia anche per una gestione agronomica sempre più difficoltosa e più onerosa (ad esempio la resistenza agli erbicidi da parte delle infestanti costringe gli agricoltori a ulteriori interventi).

per i bio-agricoltori i prezzi sono molto più favorevoli rispetto al convenzionale e le soddisfazioni produttive sempre maggiori

Le produzioni biologiche stanno incontrando sempre più consensi da parte dei consumatori, sempre più attenti alla loro salute; per i bio-agricoltori i prezzi sono molto più favorevoli rispetto al convenzionale e le soddisfazioni produttive sempre maggiori. Produrre biologico si sta dimostrando vincente, soprattutto grazie alle nuove tecnologie, alla meccanica sempre più performante, unitamente ad una maggiore disponibilità di mezzi tecnici (prodotti fitosanitari, biostimolanti, concimi ammessi in agricoltura bio, ecc).  “Il nostro consiglio -affermano gli organizzatori di Agricola Grains- è di convertirsi al biologico e seguirne i regolamenti (Reg CE 834/07 e Reg. CE 889/08). Grazie ai nostri tecnici siamo costantemente a supporto dei produttori, allo scopo di ottenere insieme il massimo benefico in termini produttivi e qualità del prodotto: questo attraverso visite periodiche in campo e assistenza tecnico-agronomica mirata”.

Il consiglio anche per il 2017 è di seminare soia, colza e girasole

“Il mercato non conosce flessioni e la richiesta di prodotto biologico aumenta di conseguenza -sottolinea Lorenzo Tosi, di Terra e Vita (Edagricole)- soprattutto se è garantita la filiera 100% di origine Italia. L'incontro organizzato da Terra e Vita all'AgriestTech offre l'occasione per un'attenta analisi tecnico/economica di questo settore produttivo. La domanda continua a crescere e le rese sono migliorate anche grazie all'innovazione tecnica e all'uso di prodotti che aiutano la crescita e la fisiologica delle piante: ecco perchè puntare al biologico (Reg. CE 834/07 e Reg. CE 889/08)”.

Ecco le tappe del tour:

  • UDINE (UD) - Fiera AGRIESTECH – venerdi 27 gennaio h 9.30
  • LODI (MI) - venerdì 10 febbraio pomeriggio
  • MANTOVA (MN) - venerdì 24 febbraio pomeriggio
  • PECCIOLI (PI) - venerdì 3 marzo pomeriggio
  • GROSSETO (GR) - venerdì 10 marzo pomeriggio
  • ROSETO DEGLI ABRUZZI (TE) - giovedì 16 marzo pomeriggio
  • TERNI (TR) - venerdì 17 marzo pomeriggio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here