Campari Soda ripropone legami con il design

Beverage Advertising –

Cultura e innovazione come elementi aggreganti dei fans dell’aperitivo
e del calice di vino. Il rosso passione di Camparisoda
ha invaso il Fuori Salone 2008 durante il Salone del Mobile
riproponendo il forte legame tra il design e la bevanda, la cui
bottiglietta disegnata nel 1932 da Fortunato Depero ha guadagnato
la dignità di icona. Oltre a installazioni e ai Redbar, in
collaborazione con Markus Benesch l’evento itinerante Redesign
ha affidato ai giovani creativi la possibilità di interpretare
in maniera nuova il “pezzo di design perfetto per l’aperitivo”.
In linea con la filosofia innovage, una miscela tra innovazione e
vintage, anche lo spot di Ddb che rispolvera una canzone anni
’30 di Fernando Crivelli associandola alla giocosa corsa all’aperitivo
dei nuovi protagonisti dell’happy hour. La visione del
legame effervescente con il territorio e della contaminazione
tra cultura, gusto e divertimento è stata invece affidata dai
vini Trento Doc alla creatività dell’artista Neil Duerden, che ha
ideato video e grafica.

Diversi gli eventi seguiti per proporsi come bevanda da gustare
insieme alle proprie passioni: musica in Umbria Jazz, alta
cucina per Bollicine sul Trento, vela con la Barcolana di Trieste.
Costruzione di un web 2.0 affidata a Tribal Ddb e marketing
relazionale attraverso concorsi letterari e sponsorizzazioni alla
Scuola di Cucina Alma e al Fai per il vino Santa Margherita, che
ha rinnovato la sua immagine e si propone in maniera informale
e raffinata. Indagini qualitative sugli investimenti hanno
convinto il brand a investire ancora sul cinema, scelta inusuale
per i vini, ma dimostratasi efficace per il marchio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here