Cbre riorganizza le linee di business dedicate al Retail

Per rispondere alle nuove esigenze dei clienti in un mercato, quello retail, che sta cambiando: l'obiettivo è anche migliorare la comunicazione tra proprietà e tenant

Il mercato del retail sta cambiando, anche e soprattutto nelle sue dinamiche più squisitamente immobiliari, trascinato, più che portato, su un'onda ingigantita dalle conseguenze della pandemia Covid19: alla luce di questa evoluzione, Cbre ha deciso di riorganizzare le linee di business dedicate a questa asset class, per offrire ai propri clienti un servizio sempre più integrato. La decisione di investire nel Retail e migliorare il servizio sia verso i retailer sia verso gli investitori conferma la volontà da parte di Cbre di cogliere le sfide del cambiamento.

 

 

Silvia Gandellini, a capo del settore Retail Investment Properties creato quasi 9 anni fa, assumerà il ruolo di Head of A&T High Street Landlord & Retail Investment Properties, allargando così la propria responsabilità alla squadra impegnata nei servizi per la locazione/commercializzazione nelle high street, gruppo di lavoro che cura gli incarichi per conto di proprietari istituzionali e privati. L’obiettivo è quello di aumentare la sinergia nelle attività high street, in cui la componente leasing ha un ruolo essenziale nella costruzione di un prodotto d’investimento.

 

 

Visto che i retailer avranno sempre più un ruolo chiave sul mercato, è fondamentale specializzare i servizi offerti a chi esercita l'attività commerciale o di servizio nell'immobile (occupier) e migliorare la comunicazione tra proprietà dei centri commerciali e conduttori (tenant), con l’obiettivo di coniugare le esigenze e la visione di mercato di entrambe le parti. In quest'ottica, Marcello Zanfi, in Cbre da 11 anni e finora a capo del A&T Services High Street, continuerà a essere responsabile della gestione di tutte le attività e i servizi dedicati agli occupier retail, e seguirà l'area A&T Services Shopping Center. Marcello Zanfi si è per anni occupato delle relazioni con le proprietà e i tenant e avrà il ruolo di Head of A&T Retail Occupier & Out of Town, porterà un vantaggio nell’individuazione di una strategia comunicativa efficace sia per i retailer, in termini di attività di espansione nel Paese, sia per le proprietà dei centri commerciali, in un contesto di mercato in continua evoluzione.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome