Coop Alleanza 3.0 sostiene l’arte

Coop Lombardia
L’intervento di restauro di sei dipinti rientra nell’iniziativa Adotta una Pinacoteca, voluta dal Comune di Trieste, e sostenuta da Gli Orti di Venezia in collaborazione con Coop Alleanza 3.0

Sei dipinti provenienti dalle collezioni private di illustri famiglie triestine e donate ai Civici Musei di Storia ed Arte vengono restituiti alla città dopo un intervento di restauro sostenuto dall’azienda Gli Orti di Venezia, in collaborazione con Coop Alleanza 3.0. I dipinti sono raccolti nella mostra Capolavori del Museo Sartorio scelti da Vittorio Sgarbi ed esposti nello spazio espositivo collocato nel salone da ballo al primo piano del Civico Museo Sartorio di Trieste. Per la prima volta vengono riunite le opere Suicidio di Lucrezia, Decollazione di San Giovanni Battista, Ecce Homo o Cristo deriso, Madonna col Bambino, La lanterna di Diogene e Madonna col Bambino di Pasqualino Veneto.

La società Gli Orti di Venezia di Paolo e Marina Tamai ha garantito l’intera copertura economica dell'intervento di restauro, per un valore complessivo di 25mila euro. L’azienda è stata supportata nell’iniziativa dai triestini e dai friulani che acquistando le insalate fresche, a marchio Gli Orti di Venezia per Trieste, in distribuzione nei punti di vendita Coop Alleanza 3.0 di Trieste e della regione, hanno contribuito ad “adottare i dipinti”.

Il progetto ha coinvolto realtà laboratoriali e artigianali del Friuli Venezia Giulia accreditate MiBACT. Gli interventi di restauro saranno infatti eseguiti da quattro ditte di restauro, tre delle quali di Trieste e una di Gorizia: il Laboratorio di restauro Lucio Zambon, Laboratorio di restauro Carla Vlah, Restauro d'Opere d'Arte Nevyjel e Ragazzoni e  Laboratorio Restauri d’Arte di Deffar e Russo. L’intervento di recupero ha inoltre reso possibile pronunciarsi sull’attribuzione, individuando artista, scuola o ambito culturale ed epoca.

 

 

 

 

 

 

 

No items found

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome