Ieo: stimati quasi 8 milioni di euro di utile

I dati previsionali per il 2018 indicano performace economiche positive per l’istituto oncologico fondato da Veronesi, in linea con il piano di sviluppo.

Il 2018, per Ieo, Istituto Europeo di Oncologia, si dovrebbe chiudere con un utile netto di circa 7-8 milioni di euro: a confermarlo, a margine di un evento della Fondazione Ieo-Ccm a Milano, è Mauro Melis, amministratore delegato dell’Istituto.

 

 

Si tratta, per il momento, di un dato previsionale, ma coerente con la crescita del business Ieo e con i dati finanziari 2017. Lo scorso anno, Ieo ha chiuso con un utile netto di 6 milioni di euro, interamente destinati a reinvestimento in ricerca e sviluppo. Il fatturato 2017, in crescita, ha raggiunto i 333 milioni di euro, mentre l’Ebitda si è attestata sui 25,3 milioni di euro.

Tra gennaio e febbraio è fissato l’incontro del board aziendale per esaminare la chiusura dei conti e il budget del 2019. Fra i nuovi progetti che verranno messi sul tavolo, non risulta, ad oggi, l’investimento nell’ampliamento del polo ospedaliero, per una cifra pari a 500 milioni di euro, proposto da Leonardo Del Vecchio, patron di Luxottica e socio del gruppo Ieo-Monzino.
Del Vecchio ha però ribadito in più sedi che, non appena pronto il progetto di sviluppo della struttura, metterà a disposizione, tramite la Fondazione Leonardo Del Vecchio, tutte le risorse economiche necessarie per realizzarlo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome