La marca d’insegna fa da ombrello alla diversificazione per life style

Di seguito il testo dell'articolo. Registrati gratuitamente per scaricare il pdf con la versione completa

1. La marca del distributore vale mediamente il 18% delle referenze

2. A scaffale gli store brand occupano uno spazio segmentato per specialità

I dati del Laboratorio di
Mark Up
forniscono informazioni
importanti sulle
politiche di assortimento
delle insegne, sulle differenze
tra le realtà italiane e
sulla diffusione e il ruolo
delle marche negli assortimenti
e nelle piazze.
Pur
con i limiti dovuti alla non
contemporaneità delle rilevazioni
per piazza e al paniere
prodotto, l'analisi dei
dati fornisce informazioni
in merito alla scala prezzi
nelle piazze, nelle principali
tipologie distributive e insegne,
alla concorrenza di
prezzo tra le insegne e all'importanza delle marche
del distributore e dei
primi prezzi.

I contenuti dell'articolo

  • Il quadro store brand
  • Pasta fresca non ripiena
  • Il confronto tra le piazze: le scale prezzi e i parametri dell'assortimento
  • Marche tattiche
  • Il laboratorio di MARK UP: fonti di informazione della politica distributiva
  • Primatista
  • L'assortimento definito dalle principali marche
  • Il campione e le insegne nel 2009
  • Selex-A&O e Famila il mix concorrenziale
  • Scala prezzi pasta
  • Conad forti differenze territoriali
  • Coop aggressività superiore
  • La competitività dei primi prezzi per le principali insegne e dati medi
  • Ipercoop posizionamento marcato
  • Esselunga profondità elevata
  • La competitività delle marche dei produttori
  • Gs e DìperDì anno di transizione
  • Carrefour posizionamento differenziante
  • La competitività delle marche strategiche per le principali insegne
  • Il Gigante meglio nel mezzo kg
  • Pam in competizione con il discount
  • Panorama scala prezzi ampia
  • Supermercati Sma - Simply conversione in corso
  • Auchan store brand capillare
  • Standa/Billa non graffia nei 500 g
  • Iper debole fra gli ipermercati
  • I discount: nei prezzi le microscale
  • Le logiche della categoria

Allegati

/wp-content/uploads/sites/3/2014/07/MARKUP186_QPASTA._CAP3.pdf” target=”_blank”>La marca d’insegna fa da ombrello alla diversificazione per life style.pdf

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome