Negozi nei centri commerciali, sì alle indennità da perdita d’avviamento

La Cassazione dà ragione a un'attività all'interno di un centro commerciale che aveva chiesto un'indennità per la perdita dell'avviamento rigettata sulla base di un articolo della 392/78. È una sentenza molto importante.

Una recente sentenza della Corte di Cassazione (n.18748 del 23 settembre 2016) ha stabilito che il singolo negozio ha diritto all'indennità per la perdita dell'avviamento anche se si trova all'interno di un centro commerciale.
La sentenza ha una notevole importanza perché sancisce un'inversione di rotta rispetto ai trattamenti previsti dalla legge sulle locazioni commerciali (la 392 del 1978, recentemente aggiornata) che prevedeva una deroga al riconoscimento dell'indennità escludendone le attività site in complessi commerciali più ampi come stazioni ferroviarie, aeroporti, stazioni di servizio e altre aree ad alto traffico ed uso promiscuo commerciale/residenziale/uffici.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here