Philadelphia Milka esplora nuovi gusti

MARKUP LAB – Eletto prodotto dell'anno 2012 nella categoria di appartenenza, la nuova crema spalmabile catalizza l'interesse anche online (da MARKUP 207)

Per l'articolo completo scaricare il Pdf

Oltre i numeri del venduto, Philadelphia con Milka ha raggiunto un importante successo: non è passato inosservato nel social network. Come tutti i prodotti nuovi, il rischio di suscitare indifferenza nel consumatore è sempre tangibile ma non è certo questo il caso. Vi sono centinaia di "luoghi digitali" dove si parla della nuova crema spalmabile e, ciò che è importante, spesso con opinioni ben argomentate.

Esordire bene
Philadelphia con Milka è la prima crema spalmabile fresca al cioccolato che unisce le caratteristiche di cremosità di Philadelphia con il cioccolato al latte Milka. Un mix che sulla carta può apparire improbabile ma che nella pratica esprime qualcosa di interessante. Nonostante il produttore dichiari che Philadelphia con Milka faccia categoria a sé, è evidente che va a confrontarsi con prodotti differenti ma dalla funzione d'uso molto simile. Tra questi una notissima crema al cioccolato che gode di favori sconfinati da parte dei consumatori. Tuttavia, per gusto si tratta di un prodotto completamente diverso che può dimostrare un'importante longevità sugli scaffali.

Compatibilità
Molti post presenti nel social network hanno il senso di una scoperta: "ho provato un prodotto inedito, mi piace molto lo consumerò". Altri sono critici e basano le considerazioni rispetto al confronto con una normale crema al cioccolato. Tuttavia, la ricerca di un fattore positivo rispetto a un gusto che non convince (è una crema fresca, meno calorica di quelle al cioccolato, facilmente spalmabile ecc.) appare frutto della volontà di portare un contributo critico, più che una scelta del prodotto rispetto alle proprie abitudini di consumo. Emerge su tutti una considerazione interessante: la possibilità che un prodotto come Philadelphia con Milka sia maggiormente adatto ad altri mercati, soprattutto del nord Europa o anglosassoni in cui è più gradito il contrasto di gusti tra acidulo e dolce.
L'aspetto salutistico non è molto gettonato: pesano gli apporti calorici dichiarati in confezione nell'avvalorare o svalutare il prodotto (come avviene in qualsiasi alimento preso in discussione nel social network). La reputazione di Kraft appare solida, al di là di qualche presa di posizione ideologica immancabile quando si parla di multinazionali appartenenti a qualsiasi settore.■

     
 

Facebook non può mancare

Secondo quanto dichiarato dal produttore, Philadelphia con Milka soddisfa i bisogni dei consumatori emersi attraverso una ricerca condotta su oltre 12.000 votanti. Il prodotto ha le caratteristiche di un'innovazione che apre una categoria inedita di spalmabili. Un tipico caso in cui la comunicazione con il consumatore richiede impegno e costanza. Non poteva mancare la pagina Facebook che però appare meno popolata di altri luoghi digitali

 
     
     
  Metodologia e limiti della ricerca
L'analisi di marketing esposta in queste pagine è qualitativa. Sono considerati i contenuti presenti nelle varie formedi social network. L'universo studiato è limitato in termini quantitativi e qualitativi e non è rappresentativo del bacino di utenza complessivo: coglie esclusivamente l'orientamento del popolo di alcuni social network.
Gli indici di gradimento e disapprovazione sono calcolati sul campione totale.
Ogni persona generalmente esprimepiù pareri positivi e negativi che sono computati per la realizzazione delle trend map.
 
     
     
 

Mappa di approvazione...

L'attenzione nel social network è elevata e i giudizi prendono in considerazione anche il particolare più minuto.
Al vaglio non solo il gusto, ma anche l'usabilità dell'alimento, la confezione e la distribuzione nei punti di vendita. Emerge un'attenta customer experience.


Gusto
Il prodotto ha un sapore che "spacca" il target. Non è simile a nessun altro e mixa cioccolato e formaggio in un modo originale. Gli entusiasti che non lesinano dettagliare le modalità di consumo sperimentate.

Spalmabile e cremoso
Philadelphia con Milka colpisce il consumatore oltre il senso del gusto dimostrando che un prodotto è un unicum in cui tutti gli elementi concorrono al gradimento. Si spalma facilmente e la cremosità è un piacevole feedback sensoriale.

Freschezza
Si conserva in frigorifero e questo dà una sensazione di freschezza gradevole. Ma è giusto una sensazione come indicato in molti post. Comunque una caratteristica ritenuta gradevole.

Confezione
Molto esigenti e attenti i consumatori che popolano il social network. Il packaging è un elemento che influenza la customer experience e in molti notano il family feeling con gli altri prodotti Kraft.

Reperibilità
Soprattutto in prossimità del lancio del prodotto, è interessante notare come i consumatori abbiano apprezzato la buona reperibilità. Da non trascurare.

 

 
     
     
 

..e quella di disapprovazione

Spesso i detrattori del prodotto hanno l'onestà intellettuale di dichiarare la soggettività del giudizio, in altre parole l'incompatibilità con i gusti personali.
Più raramente si registrano valutazioni ideologiche e prese di posizione a priori.


Gusto
Il mix tra cioccolato e formaggio per diversi consumatori può essere… da evitare (diversi i giudizi coloriti in rete). Interessanti le osservazioni che danno una connotazione geografica al prodotto ritenendolo più adatto a consumatori di altri Paesi.
Particolarità
Molti post non danno un giudizio negativo sul sapore sic et simpliciter, ma spiegano che il gusto originale è troppo particolare per passare la prova del palato.
Prezzo
Il prodotto a prezzo pieno supera abbondantemente i 2 euro e per alcuni è ritenuto elevato. Risolvono le promozioni, per i consumatori del social network, risolvono…
Digestione impegnativa
Alcuni ritengono che Philadelphia con Milka sia troppo "pesante" da digerire. Questo è un classico parametro soggettivo sul quale ogni consumatore è rè.
Contenuto calorico
Il prodotto si conserva in frigorifero, è fresco al palato e si spalma bene. Ma diversi consumatori "denunciano" che a questa apparente leggerezza corrispondono pesanti calorie. Non si può avere tutto…

 

 
     
     
  Post attenti e portatori di esperienza
L'analisi di marketing esposta in queste pagine è qualitativa. Sono considerati i contenuti presenti nelle varie formedi social network. L'universo studiato è limitato in termini quantitativi e qualitativi e non è rappresentativo del bacino di utenza complessivo: coglie esclusivamente l'orientamento del popolo di alcuni social network.
Gli indici di gradimento e disapprovazione sono calcolati sul campione totale.
Ogni persona generalmente esprimepiù pareri positivi e negativi che sono computati per la realizzazione delle trend map.

Leggerezza cercasi
[…] ricorda appunto il buon sapore di latte delle tavolette Milka! Comunque la vera novità è che lo trovo relativamente leggero in confronto alle altre creme al cioccolato […] che in quanto a bontà non si discutono, ma che sono dei veri mattoni! Ne ho fatte fuori due vaschette come l'aria. […]...stella3230

Caloria-fobia
Appena ho visto la pubblicità di questo prodotto mi sono subito esaltata, devo dire che Philadelphia non mi aveva mai delusa, ma c'è sempre una prima volta! […]
Un giorno vidi un bambino che mangiava un' intera vaschetta in spiaggia con un cucchiaino, chiaramente la madre non avrà notato che il figlio stava ingerendo più di 400 calorie!
[…] Il connubio formaggio-cioccolato è piuttosto strano per un palato italiano, la consistenza è un po' più cremosa del classico Philadelphia, e il sapore è molto dolce. Non è piaciuto a nessuno in famiglia, chi reputa che sia troppo dolce e chi che si senta troppo il formaggio.
dolcetto84

Uso e consumo
Per correttezza vi dico che non è un prodotto leggerissimo (il fatto che viene conservato nel banco frigo lo rende più leggero in apparenza ma comunque parliamo sempre di formaggio e cioccolato quindi occhio alla linea, ecco!) […]; lo trovo più adatto da utilizzare per delle belle cheesecake o dei dessert di pasta sfoglia/frolla piuttosto che da spalmare sul pane per la merenda del pomeriggio o la colazione.
lacuochinasopraffina.com

Alto gradimento
Io l'ho assaggiato! Il sapore è quello del cioccolato...ma la consistenza è quella della Philadelphia! È buono...puoi utilizzarlo o spalmato sul pane oppure per fare qualche dolce tipo ceskake!
Ghetoraf

Altissimo gradimento
Ieri sera l'ho assaggiato ed è mostruosamente buono, il sapore è quello del cioccolato Milka quando si scioglie e mangiandolo sembra la cremina di cioccolato[...]
Cif76

 
     

Mappa di approvazione...
“L'articolo prosegue nel Pdf”

...e quella di disapprovazione
“L'articolo prosegue nel Pdf”

Allegati

207_BlogPhiladelphia

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here