Piazza Italia: minibond per lo sviluppo della rete

L’azienda di abbigliamento campana ha già ricevuto sottoscrizioni per 12 milioni da parte di investitori istituzionali tramite la piattaforma fintech Epic

L’azienda di abbigliamento uomo, donna e bambino Piazza Italia si affida ai minibond per lo sviluppo della propria rete retail. Secondo quanto scrive Pambianconews l’azienda di Nola (Na) ha ricevuto sottoscrizioni per 12 milioni da parte di investitori istituzionali tramite la piattaforma fintech Epic. Il prestito obbligazionario è stato emesso il 9 aprile 2018, offre un rendimento annuo del 5,25% e ha una durata di 6 anni, con un profilo di rimborso del capitale di tipo amortizing dal terzo anno. L’operazione servirà a finanziare nuove aperture e la ristrutturazione di alcuni store dell’insegna.

Questo è solo il primo passo per il finanziamento degli investimenti del prossimo triennio -  commentato in una nota l’amministratore delegato Francesco Bernardo - Siamo partiti con l’idea pionieristica di disintermediazione del debito, ma considerato il forte interesse manifestato dagli investitori istituzionali pensiamo di poter ampliare la provvista nei prossimi esercizi, aprendoci ad un mercato di capitali per noi nuovo”.

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteCinti è in vendita: aperta la gara
Articolo successivoNike, Adidas, Reebok: lo sportswear per la parità di genere
Vivo e lavoro in Sicilia, terra di spiazzanti contrasti e di straordinarie virtù. La cronaca mi ha battezzato, il retail mi ha conquistato. Seguo l’evoluzione e lo sviluppo delle insegne food e non food sul territorio. Amo libri, teatro e cinema in egual misura. E scrivo per lavoro e per passione.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome