Profilo degli italiani a colazione, tra false credenze e nuovi trend

I risultati dell’indagine realizzata dall’Osservatorio Doxa – Aidepi

Le fake news e le nuove tendenze di consumo influenzano anche il primo pasto della giornata, che per gli italiani resta tuttavia una certezza. A fare colazione ogni giorno è infatti il 93% della popolazione, come conferma una ricerca dell’Osservatorio Doxa – Aidepi.

  • I dati indicano che il 61% dei consumatori nel nostro Paese ritiene che sia migliore una colazione super proteica, mentre il 40% pensa sia corretto eliminare i carboidrati. Come riporta lo studio, invece, secondo i nutrizionisti questi ultimi dovrebbero essere l’ingrediente principale del pasto mattutino, a conferma di una disinformazione spinta dal mondo online.

"La ripartizione più corretta è data dal 70% di carboidrati, il 20% di proteine e il 10% di grassi", spiega Michelangelo Giampietro, nutrizionista e medico dello sport.

  • Il 73% degli italiani ritiene invece che i grassi presenti nei tradizionali prodotti da colazione come biscotti e dolci da forno sarebbero da eliminare completamente.
  • Tra le altre credenze che riscuotono un alto grado di apprezzamento c’è la convinzione, per 1 italiano su 2, che le bevande a base vegetale siano più salutari del latte vaccino, mentre 1 consumatore su 3 ritiene che il senza glutine sia la scelta migliore per tutti.

“Comportamento, non ci stancheremo di ripeterlo, sbagliato. Il glutine è un componente naturale del grano e di altri, ma non tutti, i cereali. I processi di eliminazione comportano, inevitabilmente, l’aumento di altre componenti e il rischio è di avere una dieta più ricca in grassi. Non ci sono al momento studi che documentino i benefici di una dieta senza glutine per chi non è celiaco o non manifesti un’ipersensibilità a certi alimenti”, ribadisce il dott. Giampietro, evidenziando ancora una volta quanto sia fondamentale che la stessa industria alimentare investa in una comunicazione educativa.

  • La fiducia assoluta nei super food, come bacche di gojii e zenzero, per avere più energia al mattino è un altro elemento che accomuna il 60% degli italiani. Non solo: il 55% del campione reputa acqua e limone un espediente utile per dimagrire al mattino, abitudine che non sembra poggiare su fondamenta oggettive.

La domanda per chi produce, ancora una volta, torna ad essere: quanto è giusto assecondare e cavalcare questi trend?

No items found

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome