Prorogato al 3 maggio il lockdown. Lombardia con più restrizioni

Il contenimento viene allentato per il commercio delle cartollerie, delle librerie e degli articoli per i neonati. eCommerce senza restrizioni

Come ampiamente previsto, le misure di contenimento in essere sono state prorogate fino al 3 maggio 2020, con un Decreto della Presidenza del Consiglio firmato nel tardo pomeriggio. Una scelta dettata dalle condizioni attuali dell’epidemia, che non cancella totalmente le speranze di un’anticipazione della data fissata - come dichiarato dallo stesso Conte- anche se di improbabile evenienza.

 

 

Qualche novità annunciata per il settore retail, con la riapertura sotto condizionamento circa le distanze e precauzioni di cartolerie, librerie, negozi di articoli e abbigliamento per neonati. Riaprono anche le lavanderie, le macchine per la distribuzione delle bevande. Infine, gli acquisiti online sono liberati da ogni vincolo. Riparte anche la silvicoltura e le attività forestali.

In data 11 aprile 2020, al Dcpm che proroga le misure di contenimento fino al 3 maggio, si aggiunge per la regione Lombardia l'Ordinanza 528 che restringe il raggio di azione di alcune attività retail. In particolare la vendita di articoli di carta, cartone, articoli di cartoleria e forniture per ufficio, libri, fiori e piante e ristretta ai soli ipermercati e supermercati. Anche per i distriburori automatici vi sono delle limitazioni aggiuntive che rendono operativi solo quelli per acqua potabile (c.d. Case dell’acqua), latte sfuso, generi di monopolio, prodotti farmaceutici e parafarmaceutici, nonché i distributori automatici presenti all’interno degli uffici, delle attività e dei servizi che in base ai provvedimenti statali.

Il Governo pensa attivamente anche alla fase 2 con un programma articolata e organico che poggia su due pilastri: l’istituzione di un un gruppo di esperti e i protocolli per la sicurezza nei luoghi di lavoro.

A capo del gruppo di esperiti è stato nominato Vittorio Colao, già ad di Vodafone, stimato manager i livello internazionale.

Di seguito gli allegati 1 e 2 circa le attività commerciali permesse:

Allegato 1
Commercio al dettaglio
Ipermercati
Supermercati
Discount di alimentari
Minimercati ed altri esercizi non specializzati di alimentari vari
Commercio al dettaglio di prodotti surgelati
Commercio al dettaglio in esercizi non specializzati di computer, periferiche, attrezzature per le telecomunicazioni, elettronica di consumo audio e video, elettrodomestici
Commercio al dettaglio di prodotti alimentari, bevande e tabacco in esercizi specializzati (codici ateco: 47.2)
Commercio al dettaglio di carburante per autotrazione in esercizi specializzati
Commercio al dettaglio apparecchiature informatiche e per le telecomunicazioni (ICT) in esercizi specializzati (codice ateco: 47.4)
Commercio al dettaglio di ferramenta, vernici, vetro piano e materiale elettrico e termoidraulico Commercio al dettaglio di articoli igienico-sanitari
Commercio al dettaglio di articoli per l'illuminazione
Commercio al dettaglio di giornali, riviste e periodici
Farmacie
Commercio al dettaglio in altri esercizi specializzati di medicinali non soggetti a prescrizione medica
Commercio al dettaglio di articoli medicali e ortopedici in esercizi specializzati
Commercio al dettaglio di articoli di profumeria, prodotti per toletta e per l'igiene personale Commercio al dettaglio di piccoli animali domestici
Commercio al dettaglio di materiale per ottica e fotografia
Commercio al dettaglio di combustibile per uso domestico e per riscaldamento
Commercio al dettaglio di saponi, detersivi, prodotti per la lucidatura e affini
Commercio al dettaglio di qualsiasi tipo di prodotto effettuato via internet
Commercio al dettaglio di qualsiasi tipo di prodotto effettuato per televisione
Commercio al dettaglio di qualsiasi tipo di prodotto per corrispondenza, radio, telefono
Commercio effettuato per mezzo di distributori automatici
Commercio di carta, cartone e articoli di cartoleria
Commercio al dettaglio di libri
Commercio al dettaglio di vestiti per bambini e neonati

Allegato 2
Servizi per la persona
Lavanderia e pulitura di articoli tessili e pelliccia Attività delle lavanderie industriali
Altre lavanderie, tintorie
Servizi di pompe funebri e attività connesse

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome