Selex presenta il quarto bilancio sociale

Dalle campagne nazionali alle iniziative a livello territoriale. Il gruppo della distribuzione moderna fa il punto sul proprio percorso di Csr

"Selex e la responsabilità sociale. Il nostro impegno verso i cittadini e il territorio". Questo il titolo del bilancio sociale presentato dal gruppo e giunto alla quarta edizione. Il documento illustra tutte le iniziative promosse dal player e dalle sue imprese associate nel corso del 2016.

 

 

Dai progetti umanitari a quelli volti alla salvaguardia dell'ambiente, passando per la raccolta delle eccedenze, le collette alimentari e le campagne a sostegno della ricerca scientifica e delle scuole: i progetti svolti hanno abbracciando equamente contesto nazionale e territoriale.

Per Selex il Bilancio Sociale non vuole rappresentare una semplice rendicontazione delle attività svolte in ambito di responsabilità sociale d'impresa - sottolinea Dario Brendolan, presidente di Selex - ma uno strumento propulsivo di cambiamento e testimonianza concreta del percorso di responsabilità intrapreso

L’intero percorso di rendicontazione è stato progettato con il supporto metodologico di Altis, Alta Scuola di Impresa e Società dell'Università Cattolica di Milano, polo accademico specializzato nella formazione, nella ricerca e nella consulenza sui temi della sostenibilità.

 

 

La prima parte del bilancio è dedicata alla presentazione della realtà Selex e delle sue caratteristiche di gruppo associativo, formato da imprese legate al territorio che occupano un totale di 31.000 dipendenti, oltre il 93% con contratto di lavoro a tempo indeterminato. Il personale è in costante aggiornamento professionale, con corsi di formazione organizzati nell'arco dell'anno presso la sede della centrale e un programma articolato erogato dalle singole imprese e focalizzato su oltre 15 tematiche aziendali.

Alla soddisfazione dei clienti è invece dedicata la seconda parte della pubblicazione. Dalla presentazione delle marche del distributore che fanno capo al gruppo, e che sono sempre più diversificate, alle strategie messe in atto per difendere il potere d'acquisto delle famiglie.

L'ultima parte del bilancio illustra infine le principali iniziative di responsabilità sociale promosse dal gruppo a livello nazionale e dalle singole imprese sul territorio: dall'ambiente alla ricerca, passando per scuola e sport.

Tra le principali campagne nazionali ricordiamo il proseguimento di "Tutti per la scuola", per mettere a disposizione degli istituti materiale didattico, cui si affiancano ogni anno nuovi progetti educativi. Il 2016 ha visto l'esordio di "Un arcobaleno a tavola", finalizzato a promuovere tra i più piccoli le corrette abitudini alimentari, attraverso un approccio ludico e divertente.

Il bilancio sociale 2016 di Selex è consultabile al link:  http://bit.ly/2iTCTXw

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome