Bizzarri (Ceo di Gucci) delinea il futuro di retail e digitale

La rete fisica resta consolidata a 500 negozi e non si muove, con la crescita del fatturato che arriva dall'implementazione del prodotto. Non solo: la metà dei ricavi proviene dai Millennials, target con cui si continua a sviluppare un dialogo più profondo ed efficace, mentre aumenta la rilevanza anche degli under 18.

 

 

Questo il presente e l'orizzonte di Gucci delineati dal presidente e Ceo Marco Bizzarri nel corso dell'evento di Confindustria intitolato Esportare la dolce vita. La griffe dell'alta moda ha attuato un grande lavoro di storytelling, si pensi al film branded content lanciato non molto tempo fa (un frame in foto) e a tutto il lavoro di narrazione che ha caratterizzato il sito online.

film gucci 2L'ottica è quella dell'integrazione e della comunicazione sempre più personalizzata, perché come sottolinea Bizzarri i Millennials non sono tanto un'età anagrafica quanto uno "stato mentale" da cogliere e interpretare correttamente. In questo contesto il retail tradizionale resta centrale insieme al ruolo degli addetti che vi lavorano, ma non è il cardine della strategia espansiva.

 

 

A fare da perno sono invece qualità e implementazione del design, della relazione e dell'engagement con l'audience. Un'impostazione che ad oggi è valsa al brand di lusso ricavi a +50%.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome