Carni suine: una filiera articolata con marginalità a valle

Carni 2009 – I comparti più a monte sono vincolati da costi di produzione poco flessibili.

Registrati gratuitamente per scaricare il pdf con la versione completa dell'articolo >


1. Nuove strategie
competitive nell'ambito
delle imprese di
macellazione

2. Sviluppo di partnership
produttive e
commerciali con la
distribuzione moderna


La filiera della trasformazione della carne suina è artico-
lata sia sotto il profilo strutturale sia organizzativo in conseguenza dell'elevata numerosità
degli operatori presenti, causata
da una considerevole frammentazione strutturale nelle fasi
agricola e industriale, dall'esistenza di notevoli flussi di importazione di animali e carni e
dalla complessità dei canali
commerciali.

La parte a monte della filiera,
rappresentata dall'allevamento,
si caratterizza per la tendenza
alla concentrazione delle unità
produttive sul territorio nazionale. In tale comparto sono presenti diverse forme d'integrazione, come consorzi e cooperative
di produttori, soprattutto nel caso di produzioni tipiche (Dop,
Igp). Gli operatori di questo comparto della filiera si trovano in
difficoltà a coprire i costi di produzione che si sono mantenuti
su livelli piuttosto elevati, mentre il valore del suino si è ridotto
a causa del calo dei prezzi di vendita dei suini da macello nel secondo trimestre 2009. La fase
centrale della filiera è rappresentata dall'industria della macellazione, il cui approvvigionamento avviene attraverso l'acquisto diretto dagli allevatori,
oppure mediante il ricorso a intermediari. La macellazione si
concentra soprattutto in strutture industriali che in alcuni casi integrano anche i laboratori
necessari per la successiva lavorazione di carne al coltello. Dal
macello il prodotto viene avviato
verso il circuito del fresco (circa
il 35% della produzione) o verso
l'industria di seconda trasformazione (per il restante 65%). In
tale ambito circa il 50% della produzione viene incanalata nei salumifici a marchio Dop-Igp. Al
termine della stagionatura i salumi raggiungono il mercato al
consumo attraverso l'intermediazione commerciale tradizionale o il Ce.Di (centro distribuzione industriale).

... segue

* PricewaterhouseCoopers

    Allegati

    Carni09-CarniSuine
    di Nicola Anzivino Marco Lazzaro / dicembre 2009

    LASCIA UN COMMENTO

    Inserisci il tuo commento
    Inserisci il tuo nome