Ceo sempre più influenti con l’impiego di LinkedIn

Personal brand – Occorre creare un profilo ben articolato con parole chiave per farsi “trovare”. Da e-recruitment ad aggregatore di notizie


Per l'articolo completo scaricare il Pdf

Siamo giunti al terzo appuntamento dedicato ai tutti quei Ceo che vogliono avere un volto social. Sotto la lente d'ingrandimento questa volta poniamo LinkedIn, la piattaforma di networking che mette in connessione e sviluppa i contatti professionali. Come per Twitter, è fondamentale creare un profilo che ben vi rappresenti ma, a differenza del social dall'uccellino azzurro, LinkedIn esige una completezza d'informazioni che dia una visione totalizzante delle vostre esperienze, competenze e formazione. È bene ricordare l'uso di parole chiave durante la stesura del proprio profilo: grazie all'indicizzazione delle sezioni in questo modo è possibile farsi trovare nelle ricerche. Inoltre, durante la creazione della biografia si possono personalizzare le impostazioni sulla privacy decidendo, così, chi può visitare il profilo oppure se rendere i collegamenti visibili al profilo pubblico. Non bisogna dimenticare di includere i link del proprio blog, sito web oppure account Twitter per generare ulteriore traffico sulle piattaforme dove siete presenti. Infine la scelta della foto che vi deve rappresentare professionalmente: è auspicabile utilizzare la stessa immagine usata per l'account Twitter per dare coerenza a tutti i vostri social ed essere riconosciuti immediatamente. Fatto ciò siete pronti a interagire con il mondo di LinkedIn.

Perché farlo? A questa domanda si possono dare svariate risposte tutte in funzione degli obiettivi che si vogliono raggiungere: dalla ricerca di una nuova posizione alla generazione di lead fino al perseguimento di una strategia di personal branding. Quest'ultima viene alimentata dall'attività di post che concorre a dare un'aura di interesse alla vostra presenza su LinkedIn nonché a raggiungere la posizione di influencer. Non bisogna dimenticare che LinkedIn non è solo una piattaforma di e-recruitment, bensì un aggregatore di notizie ed aggiornamenti e che i Ceo possono usarlo come strumento di informazione leggendo le notizie trasmesse dal social stesso oppure prendendo parte a gruppi di discussione. Un suggerimento: curate i vostri collegamenti e contatti in quanto la validità del vostro account si misura anche dalla qualità e dalla rilevanza di questi elementi.

Per l'articolo completo scaricare il Pdf

Allegati

230_CeoLinkedIn

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here