Deliveroo for Business: i professionisti chiedono cibo sano

deliveroo
Deliveroo for Business, servizio di premium food delivery per le aziende, traccia il bilancio del primo semestre sottolineando le abitudini dei professionisti

Sei mesi fa il lancio di Deliveroo for Business, il servizio di premium food delivery per le aziende. In Italia al momento sono state coinvolte oltre 150 aziende, tra cui i più importanti studi legali e banche d’investimento delle città in cui Deliveroo è attivo, come Linklaters e Alibaba.

Il target principale è formato in larga parte da professionisti che spesso restano in ufficio fino a sera. I bilanci del primo semestre permettono di dare uno sguardo al profilo delle nuove abitudini alimentari dei professionisti italiani. Emerge in primo luogo la crescente attenzione verso il cibo sano e tradizionale.

Tra i cinque piatti più ordinati negli uffici si registrano i bocconcini di pollo alla milanese e la mozzarella di bufala, seguiti dall’americana Ceasar salad, il sushi giapponese e il pollo al curry indiano.

“Il mondo del lavoro in Italia sta evolvendo e con esso cambiano anche le esigenze dei lavoratori. Deliveroo for Business è la risposta alla sempre più diffusa abitudine di consumare i pasti al lavoro e rappresenta per le aziende l’opportunità di offrire una pausa piacevole, gustosa e salutare - afferma Matteo Sarzana, general manager di Deliveroo Italia - Nella maggior parte dei casi Deliveroo for Business risolve il problema della cena quando i professionisti restano in ufficio fino a sera. Infatti, il 62% degli ordini viene effettuato intorno alle 21, mentre il 38% delle ordinazioni avviene regolarmente intorno alle 13”.

CONDIVIDI
Articolo precedenteCarrefour premiato per la campagna #OreSpeseBene
Articolo successivoNau!: franchising leva essenziale
Vivo e lavoro in Sicilia, terra di spiazzanti contrasti e di straordinarie virtù. La cronaca mi ha battezzato, il retail mi ha conquistato. Seguo l’evoluzione e lo sviluppo delle insegne food e non food sul territorio. Amo libri, teatro e cinema in egual misura. E scrivo per lavoro e per passione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here