Esselunga attiva le ferie solidali per i lavoratori in difficoltà

L'insegna sostiene i lavoratori più deboli con un'iniziativa a cui possono partecipare, su base volontaria, tutti gli addetti

In un momento di difficoltà come quello dell'emergenza sanitaria che stiamo vivendo, Esselunga adotta uno strumento per sostenere i suoi dipendenti più fragili: ossia le ferie solidali. Questa iniziativa permetterà ai collaboratori dell'insegna che hanno esaurito le ferie a disposizione di assentarsi dal lavoro per assistere figli minorenni con gravi patologie e bisogno di cure continue.

 

 

Questi addetti potranno attingere a un fondo che si regge su uno spirito di solidarietà collettiva e sarà alimentato coralmente dall’azienda e dai colleghi i quali, su base volontaria, potranno donare fino a una giornata di ferie e 32 ore di permessi, pari a circa 5 giornate.

Esselunga, dal canto suo -specifica l'azienda in un post su Linkedin- si impegnerà a riconoscere al fondo un numero di ore pari a quelle donate dai collaboratori, fino a un massimo di ore equivalenti a 300 giornate complessive. Chi accederà a questo sussidio, nei limiti della sua capienza, potrà ricevere fino a 30 giornate all’anno di ferie donate, salvaguardando così la propria retribuzione in un momento delicato”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome