Gruppo Campari celebra la nuova etichetta Campari

di Laura Seguso

Gruppo Campari interviene sul suo aperitivo cambiando l'etichetta etichetta campariCampari. Nella sua nuova versione, il prodotto sarà distribuito dal 2016, nei canali tradizionale e moderno, sulle classiche bottiglie da 70 cl, litro e sul formato magnum da 3 litri. Il cambiamento più evidente riguarda lo sfondo che passa dal verde acqua al turchese: si tratta di un recupero storico che riprende la tonalità utilizzata sulla primissima etichetta Campari. Un modo per dare risalto alla storia del brand e alle sue origini. Lo dimostra anche il cambio di scritte sull’etichetta e dei pesi: Milano, luogo di nascita e cuore pulsante di Campari (nonché capitale internazionale dell’aperitivo), assume ora un ruolo prominente, visibile con scritta dorata al centro, nonché a scritte di colore rosso acceso sul collo e sul tappo della bottiglia. Il tratto distintivo del prodotto (bitter) spicca alla base. Davide Campari, figlio e successore di Gaspare, fondatore del marchio, compare visibilmente sull’etichetta, sostituendo la scritta “Fratelli Campari Successori”. La nuova etichetta è stata anticipata a New York in concomitanza con il lancio del nuovo Calendario Campari 2016, che vede protagonista l’attrice e imprenditrice Kate Hudson.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here