Gruppo Selex pubblica il terzo Bilancio Sociale

La terza edizione del Bilancio Sociale di Gruppo Selex mette in luce soprattutto la realtà distributiva del gruppo (2.390 pdv al dettaglio), e l'impegno verso i clienti (risparmi sulla spesa) e i cittadini delle comunità di riferimento

Gruppo Selex, terzo gruppo italiano della distribuzione moderna, con una quota di mercato dell'11,7% (Iri, giugno 2016) ha presentato oggi il Bilancio Sociale 2015, terza edizione di una pubblicazione disponibile anche sul sito www.selexgc.it. e che descrive le principali iniziative promosse da Selex e dalle imprese socie, come i progetti umanitari e a salvaguardia dell'ambiente, o le raccolte fondi a sostegno della ricerca scientifica.
Fra le principali campagne, il proseguimento di "Tutti per la scuola", promossa in ogni regione dalle imprese Selex per mettere a disposizione degli istituti materiale didattico con la donazione di punti fedeltà. A "Tutti per la scuola" si è affiancato il progetto didattico "Giochiamo a conoscere il cibo", percorso di educazione alimentare rivolto ai bambini delle scuole materne ed elementari.

Collaborazione con Banco Alimentare
A livello locale, le iniziative spaziano dalla lotta allo spreco, attraverso campagne di sensibilizzazione, donazioni e collette alimentari, al sostegno allo studio, agli aiuti alle famiglie in difficoltà, alla diffusione degli alberi e del verde, al sostegno alla ricerca.
Nel 2015 1.083 punti di vendita hanno aderito al programma di Banco Alimentare raccogliendo 872.704 kg di prodotti alimentari per un valore di oltre 2 milioni di euro.

cover bilancio

Focus su persone, qualità dei prodotti e comunità
Le imprese Selex sono anche impegnate nello studio di soluzioni per migliorare l’efficienza energetica nei punti di vendita e ridurne l’impatto sull’ambiente, anche se questo tema è poco presente nel Bilancio, a livello divulgativo.Nel bilancio sociale Selex prevalgono le informazioni legate al ruolo del Gruppo commerciale nella società in termini di impatto occupazionale, rapporto con i clienti (e in questo capitolo grande importanza assumono le marche private) e relazioni con il territorio, capitolo nel quale sono rubricate tutte le iniziative a favore delle persone (soprattutto i poveri) e delle collettività come le scuole.
Ricordiamo che su un totale di 31.000 dipendenti in capo alle imprese socie, il 93% ha un contratto di lavoro a tempo indeterminato.

Investimento su qualità e risparmio (value for money)
L'impegno maggiore di Selex è contribuire al potere d'acquisto delle famiglie con un’offerta conveniente, ma senza sconti su qualità e sicurezza.  In questa strategia commerciale, ma anche di marketing, giocano un ruolo fondamentale le private label, vero zoccolo duro del "value for money" per tutti i distributori. Nel 2015, le promozioni in casa Selex rivolte ai consumatori hanno permesso ai clienti Selex un risparmio di oltre 445 milioni di euro.
“Le iniziative promosse a favore della società e dell'ambiente – aggiunge Maniele Tasca, direttore generale di Selex - non vengono decise a tavolino, ma rispondono a precise attese scaturite dalle comunità locali. Attese che le nostre imprese socie riescono a intercettare grazie alla vicinanza e al rapporto di fiducia che le lega al territorio e ai cittadini".

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here