Italmobiliare acquisisce il Salumificio Capitelli

La frammentazione del mercato e l’attenzione dei consumatori verso prodotti di alta qualità, posizionano il nuovo investimento in un potenziale processo di crescita in grado di rafforzare il settore

Italmobiliare prosegue la strategia di acquisti nelfood&beverage. Dopo l'acquisizione del 60% di Caffè Borbone con un investimento da 140 milioni di euro, la società che fa capo alla famiglia Pesenti si è assicurata una quota di controllo del salumificio piacentino Capitelli, storico produttore italiano di prosciutto cotto di fascia premium. Si tratta di una specializzazione strategica all’interno del comparto salumi perché, come evidenzia la stessa Italmobiliare in una nota a seguito dell’operazione, il “cotto” rappresenta circa un terzo del volume e del valore complessivo della salumeria italiana.

 

 

L’operazione, si legge in un comunicato della holding di investimenti guidata dal consigliere delegato e direttore generale Carlo Pesenti, è finalizzata a “favorire lo sviluppo commerciale e industriale della società, che ha registrato negli ultimi anni un significativo tasso di crescita, con un fatturato 2019 atteso a circa 13 milioni di euro (+20% sul precedente esercizio) e con un mol superiore al 20%”. La società dei Pesenti entra a fianco di Angelo Capitelli, a cui sarà affidato il ruolo di presidente.

“L’elevata frammentazione del mercato e la crescente attenzione dei consumatori italiani e internazionali verso prodotti di alta qualità, posizionano questo nuovo investimento di Italmobiliare in un potenziale processo di crescita in grado di rafforzare il settore”, commenta l’investitore, che detiene partecipazioni in varie società tra cui Borbone e, nell’ambito dello sport, in Tecnica Group (40%).

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome