A Clai il premio Deloitte come Best Managed Companies

La Cooperativa di Imola conquista il premio internazionale di Deloitte, destinato alle aziende eccellenti per capacità organizzativa, strategia e performance

La Cooperativa lavoratori agricoli imolesi (Clai) si aggiudica, per il terzo anno consecutivo, il riconoscimento di Best Managed Companies consegnato da Deloitte, attribuito alle aziende che si sono distinte per strategia, competenze, impegno verso le persone e performance.

 

 

In particolare, a Clai è stata riconosciuta la capacità di gestire alcuni fattori chiave per lo sviluppo e la crescita delle aziende, come la strategia aziendale, le competenze distintive, l’impegno verso le persone, il controllo direzionale e la Corporate Social Responsibility e l’innovazione. Questo riconoscimento ha preso in esame anche il momento storico, sociale e sanitario che ha contraddistinto il 2020 valutando la capacità di reazione delle aziende. In questo senso, è stata apprezzata la capacità di Clai non soltanto di fronteggiare l'emergenza, ma di adattarsi velocemente ai cambiamenti ponendo le basi per la crescita futura, portando avanti un percorso di accrescimento del valore del brand. Clai ha, infatti, deciso di sviluppare un'attività di rebranding, per ampliare lo sviluppo non soltanto in Italia ma anche all'estero.

Giovanni Bettini e Pietro D’angeli, rispettivamente presidente e direttore generale di Clai sottolineano l'impegno messo in campo da tutto il team nel corso di un anno definito straordinario. “Durante l’emergenza sanitaria -affermano- siamo stati vicini a tutti i nostri stakeholder clienti, agenti, fornitori e anche i tanti soci allevatori e lavoratori, clienti e fornitori della regione Lombardia. Questo riconoscimento è anche loro, perché i momenti difficili si superano insieme”.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome