Friend of the Sea certifica la trota iridea dei Produttori Ittici Trevigiani

L’azienda di acquacoltura italiana PIT Produttori Ittici Trevigiani, fornitore Conad, è risultata conforme ai requisiti di sostenibilità Friend of the Sea, il programma di certificazione internazionale di sostenibilità ambientale per prodotti da pesca e acquacoltura a cui si sono affidate oltre 650 aziende in più di 60 paesi per verificare la sostenibilità dell'origine dei propri prodotti.

 

 

L’impresa è dotata di 7 siti per l’allevamento della trota nelle provincie di Treviso, Belluno e Pordenone e Venezia in una superficie complessiva di oltre 70 ettari. Tra questi, l’azienda agricola Salvador, è stata sottoposta ad audit di ente di certificazione di terza parte e trovata conforme ai requisiti di sostenibilità Friend of the Sea per l’acquacoltura.
La cattura involontaria degli uccelli e la fuga dei pesci sono entrambe scongiurate grazie all’uso di griglie appropriate per dimensioni e maglia. Le specie allevate non possono riprodursi in natura e non rappresentano un pericolo per la popolazione locale. La salute della trota è garantita dal livello di densità di allevamento, dalla regolare pulizia delle vasche e dall’attuazione di una politica di prevenzione delle malattie. Inoltre, i pesci sono alimentati da mangimi privi di OGM. I mangimi derivano da pesce proveniente da zone di pesca approvate Friend of the Sea.

Fondata negli anni Sessanta da Bortolo Salvador, l’azienda è oggi gestita da Marco Fuselli e Paola Salvador. “Nell’ ultimo decennio - spiega Paola Salvador - PIT ha intrapreso un percorso verso il rispetto dell’ambiente e la qualificazione della produzione. In quest’ottica, abbiamo ottenuto diverse certificazioni come quella IFS. Sempre di più la grande distribuzione e i consumatori ci richiedono questo tipo di certificazione”.

“L’acquacoltura sta assumendo una crescente importanza nel mercato ittico internazionale - commenta Paolo Bray, fondatore e direttore di Friend of the Sea. È incoraggiante testimoniare il fatto che aziende storiche ed affermate come PIT crescano ed innovino nel rispetto della natura”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome