Fruttagel premia i vincitori del progetto Ortilio

Conclusa la V edizione dell'educational Dal Campo al banco con Ortilio, iniziativa di educazione alimentare rivolta agli studenti delle scuole primarie

Si è conclusa la quinta edizione del progetto Dal campo al banco con Ortilio, promosso da Fruttagel, iniziativa di educazione alimentare rivolta agli studenti delle scuole primarie dei comuni del territorio ravennate e alle loro famiglie, che quest’anno ha interessato 75 classi delle scuole dei comuni di Alfonsine e Ravenna.

Per l’anno scolastico 2018/2019 sono la 3A e 3B della Scuola Primaria Giovanni Pascoli di Ravenna - 1° posto (ex-aequo) - e la 2a della Scuola Primaria Castiglione di Ravenna, classificata al 2° posto, le classi che si sono aggiudicate i premi in valore assegnati da Fruttagel da destinare all’innovazione tecnologica a supporto alla didattica.

“Tra le numerose attività in ambito di responsabilità sociale che portiamo avanti con Fruttagel, il progetto 'Dal Campo al banco con Ortilio' ci sta particolarmente a cuore – sottolinea Stanislao Fabbrino, presidente e Ad di Fruttagel– perché rispecchia appieno la nostra idea di crescita sostenibile, che non può prescindere da una visione di lungo periodo rivolta in primis alle nuove generazioni. I protagonisti del futuro sono i bambini che, anche grazie a progetti come questo, ci auguriamo possano diventare adulti consapevoli e responsabili”.

Il percorso 'Dal campo al banco con Ortilio', che in cinque anni ha coinvolto complessivamente 426 classi, per un totale di 10.650 alunni, prevede una serie di esperienze didattiche studiate in base all'età degli alunni e sviluppate in sinergia con le Linee Guida per l’educazione alimentare nella Scuola Italiana (Miur), che suggeriscono un approccio integrato all’alimentazione, come esperienza individuale e al contempo occasione di convivialità, fattore di salute e benessere, legata alle vocazioni del territorio e alle stagioni.

Attraverso materiali informativi, giochi e narrazioni, l’iniziativa consente di promuovere tra i più giovani informazioni su abitudini alimentari corrette e stili di vita sani, focalizzando l’attenzione sui principi basilari del vivere e mangiare sano, sulla qualità e genuinità della filiera alimentare e sull’adozione di comportamenti rispettosi della natura. Lo fa avvalendosi della figura di Ortilio, mascotte dell’iniziativa e sostenitore di atteggiamenti rispettosi della propria salute e dell’ambiente.

Anche per l’edizione 2018/2019, il progetto 'Dal campo al banco con Ortilio' ha offerto agli alunni la possibilità di partecipare a un concorso didattico, quest’anno dedicato a L’Etichetta perfetta, che ha voluto far riflettere i ragazzi sulle funzioni e l’importanza delle indicazioni presenti nelle etichette e sulle confezioni degli alimenti. Preziose fonti informative che, oltre alle indicazioni obbligatorie per legge, possono riportare utili integrazioni sull’utilizzo, la storia e le peculiarità di un prodotto. Per partecipare ogni classe ha scelto una referenza a base di frutta e una a base di verdura tra quelle proposte da Fruttagel e realizzato l’etichetta per ciascuna di esse. Le attività in classe sono state curate dalla cooperativa sociale Ecosapiens, realtà specializzata nello sviluppo di progetti educativi sui temi della sostenibilità e della sana alimentazione.

No items found

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome